30 anni di ANCeSCAO

In questi giorni vengono annullati tutti gli eventi, noi in ANCeSCAO lanciamo un Evento Pubblico Virtuale. Vogliamo festeggiare il 30° dalla nascita della nostra Associazione: “12 Marzo 1990: nasce l’Associazione con atto del notaio dr. Pasquale Candito di Bologna, quale Coordinamento Nazionale dei Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti. Il nome orti è stato inserito nella denominazione in quanto al Coordinamento possono aderire i Comitati di gestione delle zone ortive assegnate alle persone anziane dagli Enti locali.” 

Mai come in questo periodo storico ci sentiamo obbligati a infondere coraggio a restare vicini ai nostri iscritti. Vicini nella lotta contro un virus che possiamo sconfiggere tutti assieme. Tutti i nostri Centri sono stati chiusi ma restiamo in contatto con ogni mezzo a nostra disposizione, cellulari, videochiamate, ci cerchiamo su facebook, ci scriviamo e-mail, alcuni di noi quando escono per fare la spesa pensano a chi non può farlo e si offrono per portare generi alimentari, medicine. L’ANCeSCAO è una grande famiglia e lo è da 30 anni e come in tutte le famiglie ci si aiuta e si festeggia con quello che si ha e come si può. Siamo vicini a tutti i nostri iscritti alle loro famiglie e ci raccomandiamo di restare tutti a casa solo così potremo sconfiggere questo virus. Vogliamo comunque entrare nelle vostre case per un abbraccio virtuale per ricordarci che 30 anni fa veniva creata questa nostra associazione che ci consente di essere uniti sempre nei giorni delle feste e in quelli di più severe restrizioni.

ANCeSCAO A.P.S. Nazionale – “Mai soli con ANCeSCAO”

Venerdi 27 Marzo si è tenuta la seduta dell’Esecutivo nazionale per un esame dell’attuale stato della nostra Associazione. Lo abbiamo fatto in video conferenza. La situazione, lo ribadiamo, è molto seria. Tutti i nostri Centri e Aree ortive hanno dovuto cessare le proprie attività. Non è però cessata la volontà di contribuire a fornire, ove possibile, aiuti allo sforzo generale per alleviare le sofferenze di chi, già debole, deve subire ulteriori privazioni. Molti nostri volontari in accordo con le Amministrazioni locali e ASL, sono impegnati nel recapito delle spese alimentari ai più anziani, nella distribuzione a domicilio di materiale sanitario (mascherine, guanti, disinfettante, etc.), nel tenere collegamenti telefonici con chi vive solo o isolato. Moltissime sono le iniziative di sottoscrizione promosse dai nostri Soci nei territori per sostenere lo sforzo a cui sono chiamate le strutture sanitarie di tutto il Paese e con risultati veramente eccezionali. ANCeSCAO Nazionale, come già comunicato, è a disposizione, quotidianamente, dei Centri e delle Aree ortive aderenti per fornire informazioni, aggiornamenti, consulenze tecniche, fiscali ed amministrative (in calce alla presente troverete di nuovo tutti i riferimenti e i recapiti relativi). La campagna “ Mai Soli con ANCeSCAO” nasce per serrare ancor più i rapporti all’interno della Rete.

Ogni giorno, tramite telefono , contattiamo periodicamente, i responsabili territoriali dell’Associazione per un continuo aggiornamento sulle situazioni locali mentre sul sito nazionale e Facebook pubblichiamo costantemente gli aggiornamenti relativi ai provvedimenti del governo e sui comunicati che il Forum del Terzo Settore emette per richiamare l’attenzione delle Autorità governative sulla situazione molto preoccupante che si sta creando nel settore dell’associazionismo. Noi appoggiamo totalmente il Forum poiché siamo coscienti che anche la nostra Associazione subirà gravi contraccolpi da questa epidemia; saranno necessari provvedimenti importanti quali il congelamento dei canoni di affitto dei locali occupati dai nostri Centri ed anche il congelamento del pagamento delle utenze per alleggerire il peso economico della ripresa. Riteniamo che lo sforzo unitario della nostra Associazione e l’azione della Associazione Nazionale dovranno essere indirizzati verso le piccole Associazioni che saranno quelle che, probabilmente, avranno più problemi a riprendersi. Vogliamo migliorare ulteriormente il contatto all’interno della nostra Rete e per questo stiamo creando una piattaforma informatica che ci consenta un confronto immediato sia con le strutture territoriali che con i Centri sociali. Siamo vicini nel dolore a quanti nelle nostre comunità hanno subito lutti a causa di questa pandemia, dobbiamo resistere e “ RESTARE A CASA “. Vogliamo rendere onore a tutto il personale sanitario impegnato in questa “guerra”: medici, infermieri, personale delle autoambulanze, tecnici dell’assistenza. Dovremo ricordarci di loro nel prossimo futuro e difendere la loro professionalità. Con un abbraccio simbolico ringraziamo tutti i nostri Iscritti che hanno voluto, anche in questo frangente dimostrare con abnegazione il proprio impegno sociale e solidaristico. NESSUNO DEVE RESTARE SOLO. TUTTI INSIEME NE VERREMO FUORI.

Con i migliori auguri di Buona Pasqua e soprattutto di Buona Salute.

#maisoliconancescao – Ringraziamento al personale sanitario

L’emergenza Covid-19 ha radicalmente cambiato la vita di tutti noi, costringendoci a compiere numerosi sacrifici per riuscire a contrastare, ognuno nel proprio piccolo, questa grave crisi che sta sottoponendo l’intero Paese ad un’enorme sfida.

 

Chi invece questa lotta la sta combattendo in prima linea, fino allo stremo delle forze, sono loro: i medici, gli infermieri e tutto il personale sanitario che giorno dopo giorno sta facendo del proprio mestiere e della propria vocazione una vera missione.

Nelle corsie e nei reparti degli ospedali di tutta Italia in questo periodo non esiste la sicurezza che noi troviamo nel riparo delle nostre case, circondati ognuno dalle proprie famiglie; là si respira tensione, stanchezza, angoscia…ma anche determinazione, umanità, premura e speranza di riuscire a sconfiggere e superare questo fenomeno che ha colpito tutti, all’improvviso.

È a loro, medici e infermieri, che ANCeSCAO A.P.S. unitamente a tutti i Soci ed iscritti della Rete Associativa vuole dire GRAZIE. Grazie per la loro forza immisurabile, per la tenacia con cui affrontano ogni giorno una situazione così devastante, grazie per la loro costante presenza. In questo tempo che sembra sospeso ANCeSCAO A.P.S. invita tutti quanti a sostenere l’impegno di queste persone coinvolte incessantemente nella lotta al Coronavirus, rispettando regole e indicazioni impartite dalle autorità e ricordando soprattutto di non dimenticare mai, un domani, la grande umanità di chi ci sta aiutando ad uscire da questa terribile vicenda.

#maisoliconancescao – ANCeSCAO A.P.S. a sostegno dei più fragili

logo_maisoliconancescao_maiuscolo-c4628ce6

Come nel passato in occasione di gravi emergenze nazionali, anche oggi in questo difficilissimo momento per il nostro paese, ANCeSCAO A.P.S. è in prima linea per sostenere e aiutare la popolazione più anziana e fragile, duramente colpita dall’emergenza legata al Coronavirus.

L’intera nostra Rete Associativa Nazionale – con le nostre strutture territoriali, i nostri Centri e i nostri Volontari – in questa fase delicata è attiva e solidale e al fianco delle proprie comunità, collaborando con le autorità civili e sanitarie di riferimento.

Nonostante la sospensione delle attività negli oltre 1.400 centri socioculturali e orti aderenti, non si spegne il senso di responsabilità e civismo che anima da sempre i Volontari ANCeSCAO e numerose sono infatti le iniziative promosse da ANCeSCAO A.P.S. in tutta Italia:

  • Sono state promosse raccolte fondi in favore della sanità che hanno ottenuto importanti risultati
  • Sono stati attivati – in stretta collaborazione con gli enti locali – servizi di spesa e consegna di farmaci a domicilio per gli anziani non autosufficienti
  • O più semplicemente i nostri Volontari, grazie alle moderne tecnologie, con una telefonata o in videochiamata, esprimono la propria vicinanza ai Soci più anziani e soli, raccogliendo e monitorando le loro esigenze.

Tutte queste azioni, sono alcuni esempi di quelle che non sono solamente “buone” bensì “straordinarie” pratiche, accomunate tutte da un grande obiettivo: Non lasciare mai nessuno da solo!

#maisoliconancescao è infatti il motto, sintetizzato in hashtag, che unisce i Volontari dell’Associazione e che, in questi giorni, contraddistingue le comunicazioni sul sito www.ancescao.it e sulla nostra pagina Facebook.

Ad una situazione straordinaria si deve reagire quindi in modo straordinario. La cosa più importante è rimanere uniti e rispettare le indicazioni che vengono impartite dalle autorità a tutela della salute pubblica e personale, in modo da risolvere al più presto e nel miglior modo questa calamità che ha coinvolto il paese e che ha purtroppo duramente colpito anche persone della nostra comunità e a cui dedichiamo tutti un pensiero commosso e di vicinanza alle famiglie.

Concludiamo augurando buona fortuna e buona salute a tutte e tutti e come indicato nei tanti striscioni appesi fuori dai nostri Centri ………ANDRÀ TUTTO BENE!!!!